Download 101 storie Zen by Nyogen Senzaki, Paul Reps PDF

By Nyogen Senzaki, Paul Reps

«Lo Zen non è una setta ma un’esperienza». Da questa esperienza, che ha al suo centro los angeles nozione di satori, "illuminazione", è nata una letteratura immensa, dalle numerose ramificazioni, a partire dal sesto secolo in Cina (sotto il nome di Ch’an) e a partire dal dodicesimo secolo fino ai nostri giorni in Giappone (sotto il nome di Zen). Ciò che in Occidente ha finito according to presentarsi spesso come moda banale è dunque una ricchissima tradizione religiosa, senza los angeles quale è impensabile una grande parte della filosofia, della letteratura e dell’arte estremo-orientali. in line with avvicinarsi a questo intricato complesso poche introduzioni sono altrettanto giuste nel tono, svelte e amabili come questa raccolta di storie Zen curata da Nyogen Senzaki e Paul Reps. Il lettore vi troverà una scelta dalla "Raccolta di pietre e di sabbia" di Muju, maestro giapponese del tredicesimo secolo, e da altri testi classici Zen, sino alla positive del secolo diciannovesimo. Con sobrietà e grazia Senzaki e Reps hanno saputo presentare in rapidi tratti apologhi capitali o ignoti, intrecciandoli con felice precisione, in modo che il lettore possa entrare in contatto immediato con le grandi questioni (e con le grandi soluzioni) dello Zen, contatto che troverebbe ben più difficilmente affidandosi a ponderosi manuali, contrari già nella loro costruzione allo spirito Zen – in keeping with eccellenza imprendibile e paradossale, irridente verso ogni sapienza soddisfatta, spesso nascosto dietro gli schermi del vuoto e del non sapere.

Show description

Read or Download 101 storie Zen PDF

Similar buddhism books

Visions of Awakening Space and Time: Dogen and the Lotus Sutra

As a faith interested by common liberation, Zen grew out of a Buddhist worldview very assorted from the at the moment typical medical materialism. certainly, says Taigen Dan Leighton, Zen can't be totally understood outdoors of a worldview that sees fact itself as an essential, dynamic agent of knowledge and therapeutic.

The Art of Happiness in a Troubled World

Mixing good judgment and smooth psychiatry, The artwork of Happiness in a stricken global applies Buddhist culture to twenty-first-century struggles in a proper method. the result's a sensible method of facing human difficulties that's either confident and sensible, even within the so much not easy instances.

Treasury of the True Dharma Eye: Zen Master Dogen's Shobo Genzo (Shobogenzo)

Treasury of the real Dharma Eye (Shobo Genzo, in jap) is a huge paintings, thought of to be one of many profoundest expressions of Zen knowledge ever wear paper, and in addition the main amazing literary and philosophical paintings of Japan. it's a selection of essays by means of Eihei Dogen (1200–1253), founding father of Zen’s Soto university.

Buddhism: The Basics

Examines the ancient improvement of Buddhism and its presence, from its key non secular texts to practices and ideology. With worthy gains together with a map of the Buddhist international, word list of phrases and assistance for additional research, this article is appropriate for college students and readers desirous to familiarise themselves with the Buddhist religion.

Extra info for 101 storie Zen

Example text

Soltanto la vite lo reggeva. Due topi, uno bianco e uno nero, cominciarono a rosicchiare pian piano la vite. L'uomo scorse accanto a sé una bellissima fragola. Afferrandosi alla vite con una mano sola, con l'altra spiccò la fragola. Com'era dolce! 19. Il Primo Principio Quando uno va nel tempio Obaku a Kyoto, vede scolpite sulla porta le parole «Il Primo Principio». Le lettere sono eccezionalmente grandi, e quelli che apprezzano la calligrafia non mancano mai di ammirarle come un capolavoro. Furono tracciate da Kosen duecento anni or sono.

Sono Gudo di Kyoto e sto andando a Edo» rispose il maestro di Zen. L'uomo provò un'immensa vergogna. Non la finiva più di scusarsi con l'insegnante del suo imperatore. Gudo sorrise. «In questa vita tutto è instabile» spiegò. «La vita è brevissima. Se tu continui a giocare e a bere, non ti resterà il tempo di fare altro, e farai soffrire anche la tua famiglia». Fu come se la coscienza del marito si ridestasse da un sogno. «Come potrò mai compensarti di questo meraviglioso ammaestramento? Lascia che ti accompagni e che porti la tua roba per un pezzo di strada».

Se sono definiti, non sono Zen. E stato detto che se si ha lo Zen nella propria vita, non si ha più nessuna paura, nessun dubbio, nessun desiderio superfluo, nessuna emozione estrema. Non si è turbati né da atteggiamenti ingenerosi né da azioni egoistiche. Si serve l’umanità umilmente, attuando con misericordia la propria presenza in questo mondo e osservando la propria fine come un petalo che cada da un fiore. Sereni, si gode la vita in beata tranquillità. Questo è lo spirito dello Zen, la cui veste sono le migliaia di templi in Cina e in Giappone, i preti e i monaci, ricchezza e prestigio, e spesso proprio quel formalismo che esso vorrebbe trascendere.

Download PDF sample

Rated 4.30 of 5 – based on 19 votes